Ai miei tempi (non troppo lontani!) bastavano quattro amici e una torta fatta in casa ed era già una grande festa.

Oggi, invece, se proponi la stessa festa per due anni consecutivi, rischi di cadere nel banale e gli amici ti criticano peggio degli invitati a un matrimonio.

E noi genitori, per non deludere i nostri piccoli, cerchiamo idee sempre nuove e originali e iniziamo i preparativi anche con due mesi di anticipo, come se dovessimo davvero organizzare un matrimonio.

Quando i bambini sono molto piccoli, la scelta sulla tipologia di festa spetta ovviamente a noi, ma quando sono più grandicelli è importante capire che cosa desiderano e far decidere a loro come festeggiare… compatibilmente con il budget che mamma e papà hanno a disposizione.

Trovare l’idea giusta per una festa, che possa rimanere un bel ricordo sia per il festeggiato che per gli invitati, non è poi così difficile. Ecco alcune proposte dal divertimento assicurato:

 

1. Festa in maschera

Un compleanno nel periodo carnevalesco non può che essere festeggiato in maschera. Potete chiedere agli invitati di venire ognuno con il proprio costume, oppure fornire voi qualcosa a tutti (rigorosamente homemade): mascherine e cappellini colorati, nasi da clown, parrucche, gonnelline di carta crespa o ali da fatina. Chiaramente, qualunque età abbiano i bambini, dovrete organizzare giochi e balli di gruppo o, come abbiamo fatto noi, una mini sfilata di costumi con foto ricordo. Indipendentemente dallo spazio che avete a disposizione in casa, vi consiglio di affittare una sala esterna, altrimenti troverete i coriandoli nel soggiorno fino a Natale. E’ una festa ideale per tutte le età.

2. Festa con animazione

Uno o più animatori si occupano dell’accoglienza degli invitati e li intrattengono con trucco, giochi di gruppo, baby dance o pignatta. Si occupano del taglio e della distribuzione della torta e assistono il festeggiato nell’apertura dei regali. Infine regalano a ogni invitato un palloncino dalle forme più svariate. Un servizio all inclusive ideale per i bambini dai 3 agli 8 anni.

3. Festa con il mago

Il mago ha sempre il suo fascino e terrà viva l’attenzione dei bambini per almeno un’oretta. Li incanterà con giochi e magie e li coinvolgerà facendoli sentire dei piccoli maghi. Questo tipo di festa è adatta per i bambini a partire dai 5-6 anni d’età e lo spettacolo viene molto apprezzato anche dai genitori presenti.

4. Festa in ludoteca

I parchi gioco al coperto sono molto gettonati e sono ormai molto diffusi in tutta Italia.

I bambini si divertono giocando liberamente su gonfiabili, trampolini e strutture gioco, o nelle sale dedicate a baby dance e videogiochi, mentre i genitori si possono rilassare nelle aree bar.

Solitamente le ludoteche offrono un servizio all inclusive comprensivo di saletta riservata, torta, stuzzichini e bevande.

E’ una soluzione adatta anche ai bambini più piccoli perché le strutture dispongono di aree gioco dedicate alla prima infanzia e alle quali i più grandicelli non possono accedere.

5. Festa sportiva

E’ molto in voga dagli 8 anni, quando i bambini sono più grandicelli e conoscono già a memoria il repertorio di animatori e maghi. Nei parchi pubblici si trovano spesso campi da calcio, da basket o da volley a costo zero e dopo una bella partita si può prevedere una merenda all’aria aperta.

Durante la stagione invernale invece le strutture sportive affittano i campi a costi abbastanza accessibili, mentre per la merenda ci si può rivolgere ai bar annessi.

6. Festa al bowling

In base al numero dei bambini si prenotano una o più piste e ci si sfiderà in una divertente partita.

Si paga l’ingresso per ogni giocatore e gli eventuali gettoni da distribuire ai bambini per la sala giochi. Torta, stuzzichini e bevande possono essere forniti dall’organizzazione oppure portati da casa.

E’ una festa indicata per i bambini dai 7-8 anni in su, che comunque devono essere supervisionati dagli adulti.

festa al bowling

7. La festa creativa

E’ una soluzione originale per le feste casalinghe. Si fa rifornimento di materiale presso un negozio di hobbistica e si fanno realizzare lavoretti o dipinti speciali agli invitati. Con qualche accorgimento e scegliendo i materiali giusti, è adatta ai bambini di tutte le età, che dovranno comunque seguire le istruzioni degli adulti per realizzare la loro creazione.

8. Festa con caccia al tesoro

Può essere organizzata in casa, per un gruppo ristretto, oppure all’aperto coinvolgendo bambini e adulti in due o più squadre. Preparate indovinelli, prove di logica, di abilità, di disegno o di canto e nascondete un bigliettino in ogni tappa. Nella tappa finale ci sarà un tesoro, come caramelle, cioccolatini o omaggi low cost da dividere anche con gli avversari. E’ indicata per i bambini dai 5 anni in su.

9. Festa “Boss delle torte”

Se siete particolarmente abili in cucina, potete insegnare ai bambini a realizzare un cupcake con decorazione in pasta da zucchero. Potete far realizzare la stessa decorazione a tutti i bambini, guidandoli passo dopo passo, oppure fornire loro le indicazioni basilari e lasciare che diano libero sfogo alla loro fantasia. Potete organizzare anche un piccolo concorso e assegnare un premio all’idea più originale.

I piccoli pasticceri potranno portare la loro creazione a casa per farla assaggiare a mamma e papà.

cupcake

10. Festa “Beauty”

Ideale per una festa tutta al femminile. Non è proprio low cost perché prevede un pomeriggio in un salone di bellezza che sia aperto anche alle bambine dai 5 anni d’età. Le invitate potranno scegliere trucco, parrucco e smalto per le unghie e infine potranno chiacchierare davanti a un tè e una fetta di torta… proprio come fanno le loro mamme.

Sa un po’ di “americanata”, ma potete sempre optare per una soluzione casalinga, decisamente più soft e più economica.

Potete farvi aiutare da un’altra mamma a pettinare e truccare le bambine, ma informatevi preventivamente sulle eventuali allergie e utilizzate solo cosmetici di qualità per evitare reazioni cutanee.

Insomma c’è l’imbarazzo della scelta. Non resta che preparare gli inviti e… buon divertimento!