Quando ci siamo traferiti nella nostra attuale casa mia figlia aveva 9 mesi. Troppo piccola per farle scegliere il colore o le decorazioni per le pareti della sua cameretta. Ho scelto io per lei: arancione (che se poi dopo arriva il maschietto non dobbiamo ridipingere tutto…), effetto spugnatura dal pavimento a un metro di altezza (che così se si sporca il muro si nota meno) e una decorazione lungo tutto il perimetro della camera con stencil a forma di gattino e sole.

Ora, a distanza di 6 anni e con un’altra bimba arrivata in famiglia, mi è scattata la folle idea di rifare tutta la cameretta (se c’è qualche anima pia che mi vuol far desistere si faccia avanti, mio marito apprezzerà!).
Così, con in testa la voglia di stravolgere tutto, ho deciso di ripartire dalle pareti e mi sono messa alla ricerca di ispirazione: monocolore, murales, stencil, disegni, strisce, stickers, tappezzeria, tessuti, decorazioni in 3D, etc…

Le varianti sono infinite, la scelta può dipendere dalla grandezza della stanza, dalla disposizione di finestre e mobili, dalla tipologia del pavimento, dalla presenza di altri elementi decorativi preesistenti e in primis dal proprio gusto personale (o quello dei vostri bimbi).

In questa gallery ecco i miei #10MODIPER decorare le pareti della cameretta dei bambini, ve li lascio come ispirazione, ma sono anche curiosa di sapere quali sono i vostri preferiti o come avete decorato la stanza dei vostri figli!