Quando mio figlio era molto piccolo guardavo le altre Mamme quasi con “sana invidia”… sapete quelle mamme allegre che rimbalzano e sembrano sempre sorridere qualsiasi cosa accada e sono super rilassate… La maggior parte dei miei primi giorni da mamma mi sentivo più come uno zombie di principessa affascinante e mi chiedevo: come fanno queste mamme allegre e spensierate a mantenere la gioia e l’amore che scorre malgrado il sonno perduto, il tempo totalmente dedicato al neo-nato (che annulla completamente gli spazi del neo-nato genitore) e la vita totalmente ribaltata dal pargoletto? Qual è il loro segreto?

Certo, essere mamma era una sensazione emotivamente forte (in tutti i sensi…diciamocelo) e gratificante, ma metteva a dura prova il mio umore.

Pian piano però questo sentimento è cambiato, è diventato sempre più forte e l’innamoramento per quel fagottino diventava irreversibilmente unico e straordinariamente grande….al punto che oggi mi chiedo: “ma se questo amore cresce con questi ritmi come farò a gestirlo?” J

A un certo punto ti rendi conto che non c’è nessun segreto e che (quasi) sempre avviene tutto naturalmente.

Ora mio figlio ha quasi 6 anni e si lavora ancora tanto, altrochè, ma voglio provare a stilare la lista dei 10 modi per essere una mamma più “zen” e ritrovare la propria dimensione dopo il baby tsunami.

mamma gioca

Permettiamoci questo momento ludico e condividiamo questa lista, che ne dite?!

  1. Nessun paragone! Gran parte del nostro stress e irritazione di  genitori viene dal fatto che si cerca di vivere guardando a  standard impossibili… le madri universalmente sentono di non essere mai all’altezza della situazione
  2. Stretch – Prendetevi un po ‘di tempo (a casa, in ufficio o in palestra) un paio di volte al giorno per allungare le braccia, schiena, collo e gambe.
  3. Canta – Quando si canta il nostro corpo rilascia l’ormone della felicità: la serotonina. Cantare sotto la doccia, mentre si guida l’auto, si lavano i piatti o si passa l’aspirapolvere. A volte mio figlio mi urla “smettila mamma!” ma in fondo so che ama anche lui sentire un bel cd degli UB40 o di Jovanotti 😉
  4. Dedicati un piccolo gesto – Fare qualcosa di piccolo che ti fa piacere in quel preciso momento – leggere una rivista, ascoltare della buona musica, passar lo smalto sulle unghie, mangiare cioccolata – qualsiasi cosa!
  5. Chiamare l’amica – Il contatto con gli altri è importante per il benessere mentale (oh si!) e chi può essere il miglior toccasana se non una delle nostre amiche?
  6. Papà, sei stato nominato! – Spesso ci facciamo un sacco di problemi a delegare al Papà perché sappiamo che dopo lunghe giornate di lavoro non sia proprio rilassante/riposante giocare o intrattenersi con uno o più marmocchi…ma niente paura! Noi siamo in grado di trovare continuamente nuove risorse, giusto? Bene, caro papà….welcome to the club! J
  7. Dedicati un grande gesto – Un bel beauty day dall’estetista (comprensivo di massaggio – scrub – manicure – pedicure – ceretta) …. Non so voi, ma riesco sempre ad uscire felice da una di queste esperienze dall’estetista…e torno in pace col mondo!
  8. Ridete! –  Ridere riduce alcuni ormoni dello stress, come il cortisolo e adrenalina e aumenta la vena creativa e la memoria. Trovate qualcosa di cui ridere ogni giorno, farà bene a te, ai tuoi  e a chi ti sta intorno.
  9. Gioca!  – Giocare coi i bambini è terapeutico… dondolare sull’altalena accanto a loro, a battaglia navale o qualcosa di inventato al momento solleva l’umore, davvero, provare per credere! E condividete le vostre passioni con loro…
  10. Sentiti unica! –  Perché per i tuoi bambini sei davvero unica…sempre! Non è terribilmente emozionante? 😉

Ma soprattutto essere una Mamma il più possibile felice…evitando di rincorrere il modello della Mamma perfetta.

E voi cosa fate per sopravvivere alla dura vita della Mamma moderna? Non per altro, ma se mi dite i vostri trucchetti potrei rubarne qualcuno e farlo mio.

Alla prossima!

Patrizia Eremita

  mamma ride