Il fattaccio

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha scelto il 25 novembre come «Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne» e ha invitato governi e organizzazioni internazionali a sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema. La data venne scelta in ricordo del brutale assassinio nel 1960 delle tre sorelle Mirabal, eroine rivoluzionarie per l’impegno con cui tentarono di contrastare il regime di Rafael Leónidas Trujillo, per oltre 30 anni dittatore della Repubblica Dominicana.

 

Che dicono i buoni

Il caso di Teri Hatcher, attrice americana scelta quest’anno come testimonial per la campagna «He for She» perché ha subito una violenza sessuale e ha avuto il coraggio di parlarne. Come detto dalla direttrice di Un Women: «Parlare della violenza è un altro modo di fare, oggi, subito, la differenza».

 

Che dicono i cattivi

Per questa volta, non dicono proprio niente.

 

Commenti consigliati per…

Fare colpo sulla vicina di casa

«Buona giornata internazionale signorina!». A seguire un gran sorriso, poi aggiungere con un sospiro: «Atroce, davvero atroce che si possa anche solo pensare di torcere un capello alle creature più dolci dell’universo».

 

Farsi togliere il saluto dalla vicina di casa

Non vi bastava la festa della donna con la farsa delle mimose?

 

Che cosa si cinguetta

#violenzasulledonne #credevofosseamore #adessobasta