And the winner is… Italy! Peccato che non ci sia nulla da stare a festeggiare, anzi.

C’è da preoccuparsi. Secondo l’ultimo rapporto di Ecpat, onlus internazionale che si batte per difendere i diritti dei bambini vittime del mercato della prostituzione, l’Italia è ai primi posti della classifica dei turisti sessuali nei Paesi più poveri del mondo. L’organizzazione ha stimato che ogni anno i turisti sessuali sono un milione, un terzo dei quali è a caccia di minori. Le mete più ambite sono Kenya, Santo Domingo, Colombia e Brasile. La maggioranza sono uomini, ma ci sono anche le donne. Sposati o single, poco importa. L’età media si abbassa sempre di più: aumentano gli uomini tra i venti e i quarant’anni.

Il primo, primissimo commento non può che essere «che schifo». Il secondo è che bisogna fare qualche cosa. Sì, ma cosa? Nel nostro piccolo, nel mio piccolo, credo che il minimo sindacale sia puntare il dito. Strillare. Non sono mondi così lontani, non sono episodi isolati. Colgo l’occasione per raccontarvi di un sito deprimente, ma a giudicare dal numero e dalla frequenza dei commenti anche molto popolare. Si chiama Gnocca Travels. Potete scegliere un Paese del mondo e ricevere consigli squallidi da uomini squallidi.

Le loro parole valgono più delle mie. Cito giusto qualche perla di saggezza, presa qua e là. Brasile. «Trovi fighe solo al Senzala, un posto per brasiliani ricchi, e chiedono 300 reals (120 euro)». Kenya. «Porto la mia donna, favolosa 28 enne moldava very bsx, con in programma festini black&white con super gnocca ebony!!» Risposta dell’esperto: «Di solito trattasi di giochini a cui le bimbe non sono molto abituate, però una tra una coppia è più facile, due con un uomo devono per forza avere feeling, perchè poi si ritrovano in giro insieme tutti i giorni… comunque diglielo subito, così se la mora non è dell’idea, ciao ciao subito e non perdi tempo. è come l’anal, non l’hanno nel dna, devi sudartelo il buchino… ps chiudi bene le valige e preparati la mancetta per il ritorno, perchè se capiscono a cosa servono i toys, magari ti fanno storie…». Cambogia. «Sembra infastidita dalla telecamera, e vuole prendere a schiaffi chi le sta girando questo video, deve avere un bel caratterino, nn e’ male, direi 7». «Molto carina davvero, peccato non si veda il fisico ma in genere sono belle queste ragazzine khmer, le dò anche 7,5 nel suo genere. Ma i gusti son gusti, e a me le cambogiane fanno impazzire».

C’è anche di peggio, molto peggio, ma direi che per capire di che si tratta basta così. Ragazzi di Gnocca Travels, vergognatevi. O meglio, curatevi.