Ed eccoci arrivati nel periodo più magico dell’anno: i nostri bimbi sono agitati e felici, il loro entusiasmo è palpabile e contagioso, ma le richieste a volte sono esagerate e non poterle esaudire fa sentire in colpa i genitori, che vorrebbero dire di sì ad ogni desiderio dei bambini.

Oggi all’interno della rubrica “Noi mamme” abbiamo parlato proprio di questo:

E’ necessario esaudire tutti i desideri dei più piccoli, soprattutto in un momento di ristrettezze economiche come quello che stiamo vivendo? Come indirizzare i bambini nella scelta dei regali da chiedere a Babbo Natale?

La mia riflessione innanzitutto è: ma siamo sicuri di voler far passare come messaggio ai bambini che la magia del Natale si riduce allo scartare regali? E’ indubbio che ricevere doni è una gioia per grandi e piccini, ma il Natale comincia con i preparativi, facendo l’albero tutti insieme, mettendo bucce di mandarino sul calorifero. Natale è, ogni mattina, aprire la casella del calendario dell’avvento, lasciare il latte e il fieno la notte del 13 per Santa Lucia….

E, quando arriva il fatidico momento di scrivere la letterina al signore con la barba bianca, si spiega ai bambini che ci sono moltissimi bimbi in tutto il mondo e quindi a Babbo Natale, per permettere di esaudire i desideri di tutti, non si può chiedere troppo. Un’altra possibilità è quella di far aggiungere alla richiesta di doni qualcosa che non sia strettamente legato al regalo materiale, ma comunque un desiderio del bambino: per esempio far dire alla nonna se, per il giorno di Natale, può cucinare un dolce speciale, far arrivare al papà la richiesta di un pomeriggio a pattinare, o alla zia di una serata al cinema….

In questo modo i bambini si allenano ad apprezzare il vero senso del Natale, che è stare insieme alle persone che si amano. Forse, in questo, potremmo farci contagiare anche noi adulti, che a volte dimentichiamo quanto siano preziose le persone che fanno parte della nostra vita.

Buone Feste a tutti! Io sono già immersa totalmente in questo spirito natalizio, tra musiche, profumi e lavoretti di Natale con la mia splendida streghetta e i bimbi del mio asilo nido…. Se non l’avete ancora fatto provateci anche voi!