Qualche giorno fa su Twitter, si parlava con Paolo Sinelli e Frens Ruggeri di “California” la canzone dei Phanton Planet, e così ne è nata una discussione amarcord su una delle serie che ha segnato l’adolescenza di tanti di noi.

Schermata 2013-08-16 alle 12.01.49

Quante volte tornado da scuola, seduta sul divano ho canticchiato “Driving in the sun looking out for #1 California here we come“. Ho perso il conto di quante invece ho desiderato di accarezzare i riccioli di Seth, di leggere i fumetti nella casetta della piscina, di trovare anch’io il mio Ryan, suvvia quel fascino da “James Dean” mi ha sempre attirata. Ho desiderato le Chanel di Summer, e le fughe ribelli di Marissa.

Insomma la mia adolescenza l’ho trascorsa sulle spiagge di Orange County, tra intrighi, amori e college americani, ed ora a distanza di anni faccio outing, ammetto avevo una cartellina sul desktop con un centinaio di foto di Adam Brody (Seth Cohen), e che tutto sommato apprezzavo Sandy Cohen.

Ora a distanza di 10 anni, esattamente il 5 agosto, The O.C ha spento le 10 candeline, c’è nell’aria l’idea di una reunion con tutto (o quasi) il cast, ma nel mentre che fine hanno fatto gli attori del teen drama made in California?

Adam Brody (Seth Cohen) al momento esce con Leighton Meester (Blair Waldorf) di Gossip Girl. Lavorativamente parlando ha girato diversi film, in particolare una parte in Mr & Mrs Smith, Thank You for Smoking e (me lo ricordo bene) in Il bacio che aspettavo. Ed ora è nei cinema con Lovelace (la biografia di Linda Lovelace, pornodiva, famosa per il film La vera gola profonda del ’72).

Ben McKenzie (Ryan Atwood) il ribelle dal cuore d’oro dopo The O.C ha girato Southland una serie con un ruolo poliziesco.

Cam Gigandet (Kevin Volchok) il colpevole della morte di Marissa, conclusa la serie ha vinto 2 Mtv Movie Award, ed ha avuto un ruolo in Twilight.

Logan Marshall-Green (Trey Atwood) il fratello di Ryan, apparso nella seconda serie per piantar casini, lo vedremo nel cast stellare di As I lay dying, il film diretto e interpretato da James Franco.

Misha Barton (Marissa Cooper) come nella serie anche nella vita reale, è rimasta una ragazza fragile inghiottita da alcol, droga e problemi di peso, nel 2012 è ricomparsa nel video di Noel Gallagher “Everybody’s on the run” e qualche apparizione in film come A resurrection e I will follow you into the dark.

Kelly Rowan (Kirsten Cohen) ricordata nella serie per “la mamma che stazzava”, dopo la serie ha partecipato ad alcuni telefilm come CSI Miami, Flashpoint e Perception.

Peter Gallagher (Sandy Cohen) il papà di Seth, in pratica quello che risolveva ogni problema, ha partecipato a diversi film (oltre ad avere una carriera brillante anche prima di The O.C), da ricordare nella serie Californication, Un giorno questo dolore ti sarà utile, Step Up Revolution ed in una puntata di How I met your mother.

Rachel Bilson (Summer Roberts Cohen) dopo il debutto nella serie, la ricordiamo in The last Kiss e Jumper, in una puntata di Gossip Girl ed ora interpreta la Dr. Zoe Hart nella serie Hart of Dixie. Da ricordare nella vita privata la lunga storia d’amore con Adam Brody durata dal 2003 al 2006, ora è fidanzata con l’attore Hayden Christensen.

Olivia Wilde (Alex Kelly) ai tempi era sconosciuta, prima di diventare una delle attrici più ricercate e desiderate di tutti i tempi, da ricordare in Tron-Legacy nella tuta sexy di latex a led strips. Da ricordare in Black Donnellys e Dr. House Medical Division.

Staremo a vedere, quello che è certo è che Misha Barton ha già dichiarato ‘An O.C. reunion doesn’t feel right’, ricordiamo che il suo personaggio è morto nella terza serie, per ora possiamo riguardarci i “best moments” di questa serie: